Alex Colao Blog

Hello good people, today is the first day of the rest of your life, Pace e Bene

Cammino di San Francesco 2011

Posted by Alex Colao on May 27, 2011

Da La Verna ad Assisi May 13-23, 2011

[Di qui passo Francesco] – Il camminare, il ritmo dei passi, l’essere immersi nella natura sui passi dell’Amico Francesco, scoprendo nei suoi luoghi il suo spirito è, di per se, un meditare. Il “passo” in più è fare di questo pellegrinaggio un tempo meditativo nel senso più profondo, con la lentezza necessaria il “silenzio gentile”, i tempi di meditazione, di lettura, di condivisione e di preghiera che punteggiano le giornate. Un tempo e uno spazio per immergersi nei propri sentieri interiori assieme a persone, magari sconosciute fino ad un momento prima, che condividono con noi il desiderio, il bisogno di questo profondo cammino dell’anima.

 

This slideshow requires JavaScript.

Some of the highlights of the walk to see all the details scroll below
Tutto il Cammino in Fotos e Videos – con Diario di Francesca

May 12, 2011 – From Germany to Arezzo – The train ride with Pasquale from Germany to Arezzo to meet the rest of the Pilgrims for the walk to Assisi. A 12 hour train ride through Switzerland, the Alps and Northern Italy.

CLICK HERE TO SEE [PART ONE] OF THE FOTOS

May 13, 2011 – Arezzo to La Verna – The first day we met everyone at the train station in Arezzo. We all had lunch there and then took a bus to La Verna at the convent where we were staying for the night.

Arrivo in stazione alle 11.00 e subito ho un incontro fugace con altri pellegrini, i brasiliani e ci si da appuntamento alle 12.00 per andare a pranzo. Fuggo ancora nella città per prendere le ultime cose che mi sono dimenticata come lo spazzolino. Ritorno in stazione e li incontro Alex, Claudio,Pasquale e la mitica Rita!!! Alle 13.00 tutti a pranzo alla mensa dei ferrovieri poi  prendiamo il trenino per Bibbiena e da lì la corriera per Chiusi della Verna alle 14.16 con arrivo alle 15.03. Nella corriera incontriamo un’altra pellegrina, credo francese, che aveva finito il cammino e stava tornando indietro a prendere la macchina aveva i piedi pieni di vesciche.. andiamo bene!!!! Sistemazione al Pastor Angelicus in Chiusi della Verna e salita al Santuario per visita e primi momenti di immersione nel “mondo di Francesco”.

May 14, 2011 – Chiusi della Verna  a Pieve Santo Stefano  [Passi 24104 km 17.84 Ore 6.00] 
Prima tappa fra boschi e praterie qualche breve salita e una lunga e costante discesa fino alla piccola cittadina di Pieve Santo Stefano. Lungo il cammino nella mezzora di silenzio dopo avere visto orchidee selvatiche (che sono protette) una lepre selvatica ha attraversato il sentiero davanti a noi, è rimasta lì a guardarci per un attimo, e poi via per la sua strada. A Pieve S. Stefano ci fermiamo al BB Casalecchio, bel posto e bella gente. Breve giro per il paese a vedere la sua bella chiesa ornata di ceramiche dei della Robbia e compriamo la frutta per le brasiliane e il giornale per Cristina e Maurizio, il marito.

May 15, 2011 – da Pieve Santo Stefano al Passo di Via Maggio con sosta all’Eremo di Cerbaiolo  [Passi 19593 km 14.50 Ore 6.15]
Lasciata la Val Tiberina saliamo il fianco della collina che nasconde il gioiellino dell’Eremo di  Cerbaiolo, siamo ben presto nuovamente immersi nei boschi e dopo una ripida salita l’eremo ci appare in tutta la sua solitaria bellezza. Scendiamo e poi risaliamo verso l’Eremo e, prima di pranzo, visitiamo la Cappelluccia di Sant’Antonio immersa nel bosco dove ha scritto il quaresimale, davvero impressionante davvero la pietra dove dormiva, l’essenzialità in cui viveva. Usciamo dalla cappella e oplà tutti con il poncio visto che comincia a piovere, pranzo consumato in piedi e via verso il valico di via maggio dove ci aspetta un luogo caldo ed asciutto. Dormiamo e mangiamo al piccolo Albergo Imperatore.

May 16, 2011 – dal Passo di Viamaggio a Sansepolcro con sosta all’Eremo di Montecasale  [Passi 26059 km 19.28 Ore 8.00**]
Partenza molto presto… io ed arcione in pullman, claudio diretto al treno per un rientro forzato e gli altri si sono avviati per il cammino dove l’aspettava una bella avventura fangosa. Al Convento dei Servi di Maria, piano piano arrivano alcuni pellegrini, troppo stanche per continuare, che hanno optato per… un passaggio. Nel primo pomeriggio raggiungiamo  il resto del gruppo al suggestivo Eremo di Montecasale do è accaduto l’episodio dei briganti e quello del cavolo…

May 17, 2011 – da Sansepolcro all’agritour “Le Burgne” passando attraverso Citerna e Monterchi [Passi  26217  km 19.40 Ore 6.00] Prima di partire, breve passeggiata per vedere la Resurrezione  di Piero e la bellissima Cattedrale e fuga per prendere il regalo a Marisa, che oggi compie gli anni!!! Con Sansepolcro alle spalle attraversiamo la pianura coltivata e verdeggiante della Val Tiberina per salire alla piccola cittadina medioevale di Citerna. Qui incontriamo una ragga di una tv tedesca che ci “cercava” da giorni e intervista Pasquale, Alex e Patrizia. Dopo pranzo si procede su strada e poi su sentiero immerso nell’ultimo tratto in un bellissimo castagneto, raggiungiamo l’agritour “Le Burgne” che, in cresta, domina le dolcissime vallate che ci circondano. Bella accoglienza nonostante avesse il padre operato nella mattina la signora non si leva mai il sorriso dal viso e ottima cucina. Stupendo lo spettacolo che ci offre la luna che sorge dalle montagne e la vallata illuminata dalle luci dei paesi… sembra un presepio!!!

CLICK HERE TO SEE [PART TWO] OF THE FOTOS

May 18, 2011 – da “Le Burgne” a Città di Castello passando dall’ Eremo del Buon riposo  [Passi 24663 km 18.25 Ore 6.45]
Oggi,discese, salite e poi discese si alternano in un susseguirsi di paesaggi sempre molto dolci. La visita, da fuori,  all’eremo francescano del Buon Riposo. Una lunga discesa ci porta a Città di Castello, altra ridente e storica cittadina. Abbiamo il tempo per vedere un po’ la città e bellissima è la visita al Palazzo Tommasini, già sede dal 1908 del laboratorio “Tela Umbra”laboratorio funzionante con le macchine dell’epoca, dove una giovane signora che ci lavora ci mostra praticamente come avviene la tessitura, davvero affascinante!!! Poi assistiamo ai vespri dalle Clarisse Urbaniste, accompagnate da uno strumento simile all’arpa come suono ma non so come si chiami, davvero coinvolgente. Poi visita alla stamperia, anch’essa funzionante ancora con i mezzi dell’epoca e poi meritata cena!!!

May 19, 2011 – da Città di Castello a Pietralunga passando dalla Pieve de Saddi [Passi 34737 km 25.70 Ore 7.30] (ci si ferma un po’ prima del paese) Lasciando la città ci dirigiamo verso l’Est dell’Umbria incamminandoci su tranquille strade che ci portano dai cari Michela e Roberto (gli sposi pellegrini che hanno aperto un ostello sul cammino a Candeggio). Graditissimo ristoro e ricarica d’acqua, fa molto caldo!!! Hanno una bambina bellissima.  Proseguendo poi immersi nel  silenzio della natura, arriviamo  alla solitaria e mistica Pieve de Saddi, dove nacque il Cristianesimo nell’alta valle del Tevere. Cantiamo molto per la strada e mi piace!!!
Scendiamo poi verso la casa di Vacanze “Il Pioppo” dove saremo accolti dai simpatici e ospitali proprietari. Posto quasi paradisiaco, lontano da tutto, silenzioso dove si sente il rumore del vento che passa tra la fronde degli alberi. La sera ceniamo…. Mangimo ottimamente e molto…. E il figlio della proprietaria insieme ad u amico suonano e cantano per noi!!! Che bella serata, che bella gente.

May 20, 2011 –  da Pietralunga  a Gubbio [Passi 24154 km 17.87 Ore 4.45 ]*** O poco meno (la tappa più lunga del Cammino)
Il simpatico proprietario del Pioppo, Davide, ci dà un passaggio per metterci in strada e fra colline solitarie e un lungo avvicinamento alla città. Arrivati e sistemati presso l’antico Convento di San Secondo, andiamo in città dove stanno girando don matteo e mitica passeggiata insieme ad Alex, zi’ michele, Pasquale e Rita. Battesimo alla fontana e cena!!!

CLICK HERE TO SEE [PART THREE ] OF THE FOTOS

May 21, 2011 –  Gubbio a San Pietro in Vigneto  [Passi 24590 km 18.20 Ore 6.15]

May 22, 2011 –  San Pietro in Vigneto a Valfabbrica  [Passi 23311 km 17.25 Ore 4.45]

May 23, 2011 – Valfabbrica a Assisi  [Passi 19150 km 14.17 Ore 4.00]

CLICK HERE TO SEE [PART FOUR] OF THE FOTOS

 May 24, 2011 – Rome – San Giovanni in Laterano –  The Papal Archbasilica of St. John Lateran (Italian: Arcibasilica Papale di San Giovanni in Laterano) is the cathedral of the Church of Rome, Italy, and the official ecclesiastical seat of the Bishop of Rome, who is the Pope. The official name, in Latin, is Archibasilica Sanctissimi Salvatoris et Sanctorum Iohannes Baptista et Evangelista in Laterano, which translates in English: Archbasilica of the Most Holy Saviour and Sts. John the Baptist and the Evangelist at the Lateran, and in Italian: Arcibasilica del Santissimo Salvatore e Santi Giovanni Battista ed Evangelista in Laterano. It is the oldest and ranks first among the four Papal Basilicas or major basilicas of Rome (having the cathedra of the Bishop of Rome). It claims the title of ecumenical mother church (mother church of the whole inhabited world) among Roman Catholics. The current archpriest of St. John Lateran is Agostino Vallini, Cardinal Vicar General for the Diocese of Rome. The President of the French Republic, currently Nicolas Sarkozy, is ex officio the “first and only honorary canon” of the basilica, a title inherited from the Kings of France, who have held it since Henry IV. READ MORE

May 25, 2011 – Back to the USA  –  I was fortunate to end the pilgramage with a final stop in Rome at San Giovanni Laterano where  in 1209, Francis led his first eleven followers to Rome to seek permission from Pope Innocent III to found a new religious order. Upon entry to Rome, the brothers encountered Bishop Guido of Assisi, who had in his company Giovanni di San Paolo, the Cardinal Bishop of Sabina. The Cardinal, who was the confessor of Pope Innocent III, was immediately sympathetic to Francis and agreed to represent Francis to the pope. Reluctantly, Pope Innocent agreed to meet with Francis and the brothers the next day. After several days, the pope agreed to admit the group informally, adding that when God increased the group in grace and number, they could return for an official admittance. The group was tonsured. This was important in part because it recognized Church authority and prevented his following from possible accusations of heresy, as had happened to the Waldensians decades earlier. Though Pope Innocent initially had doubts, following a dream in which he saw Francis holding up the Basilica of St. John Lateran (the bishopric seat of the Pope and cathedral of Rome, thus the ‘home church’ of all Christendom), he decided to endorse Francis’ order. This occurred, according to tradition, on April 16, 1210 and constituted the official founding of the Franciscan order. The group, then the “Lesser Brothers” (Friars Minor or Franciscan Order), preached on the streets and had no possessions. They were centered in Porziuncola, and preached first in Umbria, before expanding throughout Italy.

Totale n° passi  246.578
Totale Km. 182.46
Media giornaliera Km. 18.25
*      Ore effettive dalla partenza all’arrivo, comprese le varie soste.
**    Pulmino da Eremo di Montecasale a Sansepolcro.
***  Bus urbano da Mocaiana a Gubbio.
*******(Grazie Maurizio per L’informazione sul cammino, distance e orari)
*******Diario di Francesca “Sei Grande!!!”

(Mandatemi via Email il vostro diario per aggiungerlo)

CIAO A TUTTI !!!  ALEX

One Response to “Cammino di San Francesco 2011”

  1. […] La Verna – Assisi On May 10 I will be off to finish the second part of the Saint Francis Walk which will take me from La Verna to Assisi. I am looking forward to meeting again Marisa and Patrizia who will lead us on this trip and to walk again with my good friends and fellow pilgrims Pasquale and Claudio. I hope to come back with more photos and information and also more spiritually enlightened!! La Verna – Cerbaiolo – (27km-8hr) Cerbaiolo – Sansepolcro – (29km-9hr) Sansepolcro – Città di Castello – (27km-8hr) Città di Castello – Pietralunga – (29km-9) Pietralunga – Gubbio – (27km-8hr) Gubbio – Biscina – (22km-6/7) Biscina – Assisi – (27km-8hr) (To see the walk from La Verna click here.) […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s